Renzi si dimette, ora in direzione PD: con noi meno tasse e più diritti
SCANDALISTI.COM

Renzi si dimette, ora in direzione PD: con noi meno tasse e più diritti

Alle 19.00 di oggi 7 dicembre 2016 Matteo Renzi rassegnerà le dimissioni. Renzi ha trovato il tempo di telefonare a Napolitano prima della direzione PD. Napolitano è stato il primo promotore del governo per le riforme e difensore del Sì al referendum costituzionale.

La cronaca di queste ore:

18.10: Renzi alla direzione PD, "siamo il partito di maggioranza relativa e dobbiamo dare una mano al Paese e al Presidente della Repubblica ... il popolo ha votato, viva il popolo ... mi assumo la responsabilità ... per anni dovremo convivere con un sistema ... il bicameralismo paritario ... è unico fra i paesi dell'UE ... e il rapporto conflittuali fra Stato e Regioni"

Propongo una linea politica, non abbiamo paura di niente e nessuno, se le altre forze politiche vogliono andare a votare lo dicano chiaramente ... il PD non ha paura delle democrazia, il PD non ha paura dei voti. Se vogliono un nuovo governo ... il PD è consapevole della propria responsabilità ... anche gli altri partiti devono caricarsi il peso ... sarebbe difficile sostenere che mentre noi appoggiamo il governo veniamo indicati come "il quarto governo non votato dal popolo.

Propongo che la direzione sia convocata in via permanente...si decide qui dentro.

Con il sorriso più largo ... salgo a rassegnare le mie dimissioni.

Renzi ha parlato anche degli avversari interni:

Io non giudico e non biasimo, osservo e rilancio, alzo anch'io il calice festeggiando questo momento...vorrei sorridere insieme a voi alla gratitudine ... per aver avuto la buona sorte per prestare il mio servizio.

Oggi il Paese ha qualche tassa in meno e qualche diritto in più ... 80 euro, imu, tasi, ires ... tasse agricole: questo pacchetto complessivo che non è concluso ... per la prima volta una forza politica ha scelto di abbassare le tasse come strategia organica.

Abbiamo qualche diritto in più, diritto di chi si ama ... diritto dei disabili ... vittime della strada ... delle donne che non debbono più soggiacere alle dimissioni in bianco ... questa impronta che abbiamo dato ... meno tasse e più diritti.

Renzi ha anche parlato dell'intervento nel terremoto nel centro Italia, del caso Regeni e delle carceri.

Foto: Europa quotidiano, Twitter

Il tweet di addio al governo di Renzi.

Le dichiarazioni dal Partito Democratico

18:48 - Cesare Damiano: "non vedo reincarico a Renzi".