Lo scienziato che si clonò in un robot arriva in Italia: il problema siete voi, non i robot
SCANDALISTI.COM

Lo scienziato che si clonò in un robot arriva in Italia: il problema siete voi, non i robot

Hiroshi Ishiguro dell'Università di Osaka è ossessionato dai robot: il professore lavora da anni alla sua copia robotica Geminoid, che ha aggiornato 4 volte per seguire la sua mortale crescita biologica.

"Il problema siete voi. Solo in Occidente c'è questa paura verso la tecnologia." risponde a chi gli chiede se questo Ritratto di Dorian Gray in salsa tecno-pop non sia troppo.

Un connazionale di Ishiguro, Masahiro Mori, nel 1970 formulò una congettura per la quale avvicinandosi alla perfetta riproduzione delle sembianze umane si passasse attraverso una serie di fasi intermedie in cui l'aspetto del robot si assimilava a quello di uno zombie o di un cadavere, provocando repulsione.

Lo stesso Hishiguro critica la congettura della Valle sconcertante come eccessivamente semplicistica e sostiene che le impressioni negative di chi vede come stravaganti o disturbanti questi robot androidi debbano essere usate per avvicinare alla perfezione l'aspetto del robot, con l'obiettivo di renderlo indistinguibile dall'uomo.

Visto su: Repubblica Foto: Repubblica.it

Per approfondire: Who is afraid of the Uncanny Valley